AZIENDA TESSILE ROMANA – Memorie di un titolare

La storia dell'Azienda Tessile Romana parte da lontano

Le origini partenopee

Nel 1917 mio nonno Achille con i suoi fratelli avviò l'attività a Napoli con la benedizione dell'Arcivescovo di allora. Ben presto i Grandi Magazzini S. Lucia raggiunsero dimensioni imponenti con ventisei vetrine proprio di fronte al portale del Maschio Angioino. L’inaugurazione della nuova attività occupò le tre colonne centrali della prima pagina del Gazzettino di Napoli del 4 novembre 1923:  “Solenne, imponente, maestosa è riuscita la cerimonia dell’inaugurazione dei Grandi Magazzini S. Lucia, in via Cuma n. 8 a 26, che ha avuto luogo ieri alle ore 18. … La preziosa iniziativa, dovuta a quel gentiluomo del commercio e dell’industria in tessuti che è il Cav. Achille Lepre,…. ha segnato nella nostra città un nuovo e più grande passo verso l’emancipazione economica e industriale… Il Signor Lepre, venendo incontro al desiderio incessante ed ardente del pubblico, resosi iniziatore intelligente ed attivo dell’Unione Grossisti Italiani, ha organizzato questi meravigliosi grandi magazzini, nei quali il nostro pubblico vi trova dalle Cotonerie alle Lanerie, dalle Drapperie alla Stamperia, dalla biancheria confezionata alle Telerie“, dalle Seterie ai Foderami, dai servizi da tavola alle coperte, dai copriletti alle sciarpe, dai fazzoletti agli articoli di fornitura do colleggi, ecc., ecc.


 

Insomma… quello che ancora oggi trova il pubblico di Roma presso l’Azienda a Largo Argentina…Mio nonno doveva essere un tipo autoritario quanto geniale: le foto lo ritraggono spesso vestito di lino bianco e con un bastone pomellato nella mano sinistra; i racconti familiari lo riportano incessante seguace di una fuggevole felicità, disposto a cambiare casa ogni anno con il seguito di sette figli che cresceva unitissimi ma con frequenti viaggi e scappatelle in giro per le capitali europee; le memorie aziendali ne ricordano la generosità quanto l’intransigenza nel pretendere un lavoro continuo e visibile da parte dei dipendenti, che immancabilmente puniva sbattendo il bastone sui banconi quando mai si sedessero durante il lavoro o non accogliessero la clientela salutando in posa eretta. Tra i fondatori del Touring Club italiano, fu tra i primi ad iniziare l'importazione dalla Cina ed ebbe intuizioni davvero ingegnose per quei tempi nel campo della pubblicità: in occasione della visita di un grande circo tedesco reclutò uomini sui trampoli per farli passeggiare per le vie di Napoli con cartelli recanti la scritta "Tutti comprate tutto ai Grandi Magazzini Santa Lucia"; una volta prese in affitto tutti i sidecar della città per farli girare con gran fracasso per la provincia ornati da cartelli: “Grandi magazzini popolari - Nel vostro interesse, preferiteci!”. In merito alle iniziative pubblicitarie di mio nonno, scriveva mia nonna Anna nel 1923, dopo avere femminilmente lamentato l’assenza del marito da Napoli: “Quel pappagallo della Rinascente ha copiato la tua reclamé, mandando in giro due pierrot. La copia è stata evidente per tutti che l’hanno riprovata per la nessuna novità.  L’uomo dei 4 metri che gira per Napoli con la nostra reclame è una tua idea geniale che ha rivoluzionato mezzo mondo, nonché la stampa. La Tribuna Illustrata e la Domenica del Corriere della settimana scorsa ne pubblicano una fotografia”.

 

clicca sulle immagini sottostanti per scoprire tutte le fasi della nostra storia

Le origini parenopee
Le origini partenopee

Nel 1917 mio nonno Achille con i suoi fratelli avviò l'attività a Napoli...

Il trasferimento a Roma

La crisi del 29 mise a terra gran parte delle imprese,specialmente nel meridione...

Il trasferimento a Roma
L'azienda come famiglia
L'azienda come famiglia

La scomparsa di nonno Achille nel 1960 e di zio Tonino nel 1965...

Il secondo trasferimento

La sede di Via Ara Coeli era in affitto dal Partito Comunista Italiano...

Il secondo trasferimento
Io e l'azienda
Io e l'azienda

Dopo la fase giocosa dell'infanzia, iniziai a fare sporadiche apparizioni...

Mio padre

Non privo di piccole quanto drammatiche crisi nella diversità dei caratteri....

Mio padre
L'azienda e la città
L'azienda e la città

Tante le realtà imprenditoriali legate alla confezione uomo-donna...

Oggi e domani

Un secolo di storia è periodo imprenditorialmente lunghissimo....

Oggi e domani